Guida All’uso di MyFitnessPal

Guida all’uso di MyFitnessPal

Dovete/volete monitorare macro e calorie? Usate MyFitnessPal

Ecco la mia guida completa all’App e i trucchi che ho imparato negli anni

DISCLAIMER: questa è una guida PRATICA all’app, basata solamente sulla mia esperienza. MyFitnessPal è un app gratuita e indispensabile per tenere traccia della tua alimentazione e per mantenere un regime alimentare controllato e professionale.

Partiamo dalla basi. Cos’è MyFitnessPal?

E’ una app gratuita che permette di tracciare il proprio introito calorico e i macro giornalieri, oltre che tenere sotto controllo l’attività fisica svolta.

E’ disponibile iOS e Android e Windows Phone; ne esistono altre simili, come LifeSum o molte altre, ma io uso MyFitnessPal da praticamente 8 anni, quindi ti consiglio di utilizzare questa.

Notizia super per chi non ha uno smartphone: esiste anche la versione per PC che puoi trovare qui!

Alcune cose sono leggermente diverse (ad esempio non si può chiaramente scansionare il codice a barre) ma si lascia usare comodamente.

INIZIAMO

L’app vi chiede di iscrivervi, potete farlo tramite facebook o una mail con un nickname a vostra scelta.

Se siete timorosi per la vostra privacy niente paura potete settare il vostro profilo completamente nascosto o permettere ai vostri amici (che comunque dovrete aggiungere voi, non vi compariranno in automatico e anche le richieste di amicizia vanno sempre accettate prima) di vedere nel newsfeed solo alcune cose, come se avete perso peso (ma non se lo avete guadagnato!) o se avete completato i vostri obiettivi giornalieri.

Devo dire che io uso molto poco la parte “social” di MyFitnessPal quindi nel dettaglio non so molto oltre.

Dovrete inserire alcuni parametri, come peso e sesso, perché l’app calcoli il vostro fabbisogno e i vostri obiettivi.

Ecco qui è dove la maggior parte delle persone abbandona l’app.

Perché le calorie calcolate in automatico sono molto “standard” potrebbero essere tantissime o pochissime per voi, ma è normale: è un app non è un nutrizionista.

Ma c’è il trucco, se sai già quante calorie devi assumere (dovrai calcolarle con l’apposito foglio excell che ti ho fornito o calcolarle con i dati del capitolo precedente) puoi andare semplicemente in:

  1. “Altro”
  2. “Obiettivi”
  3. “Obiettivi sulle calorie e i Macro”
  4. Cambiare il target calorico

 

Sempre in quel contesto potrete sistemare le % dei macro impostate; di default mi pare siano 50/30/20 ma voi potete impostarle come meglio preferite.

Come scritto nel foglio di calcolo di calorie e macro dovrai impostare i dati in base al tuo obiettivo come abbiamo visto nei capitoli precedenti.

– Le calorie calcolate dal File

– xxx% di carboidrati

– xxx% di proteine

– xxx% di grassi

Con questi parametri sarai pronto a massimizzare i tuoi risultati.

ATTENZIONE: Non è necessario acquistare le versione PREMIUM ma è sufficiente solamente quella gratuita

 

IL DIARIO GIORNALIERO

Bene ora che è tutto pronto… mangiate!

E inserite nell’app TUTTO quello che mangiate.

Qui diventa un filo impegnativo all’inizio perché quando si inserisce una voce come per dire “Zucchine” compariranno moltissimi match di risultati, quale scegliere?

Qui ho alcuni suggerimenti:

 

-Usate le voci INRAN. Sono quelle ufficiali dell’Istituto Nazionale     per la Ricerca sugli Alimenti e la Nutrizione, quindi andate sul     sicuro.

-Se possibile usate le voci certificate, ossia con la spunta verde accanto

-Se non trovate in italiano (cosa che personalmente non mi è mai capitata) provate a cercare in inglese.

-Quando cerchi un alimento troverai sicuramente i valori espressi per 100gr. Ovviamente ti     basterà cambiare l’unità di misura da 100gr. ad 1 gr. per inserire pesature a piacimento.

Es. 123 gr. Di pollo dovranno     essere registrati come 123 porzioni da 1 grammo di pollo

Se utilizzate qualcosa di confezionato… sorpresa! Potete     scansionare il codice a barre con il telefono!

C’è l’icona     codice a barre in alto a destra (nella versione corrente, può     essere che più avanti la spostino) ci cliccate sopra, e bum avete il vostro prodotto.

Facilissimo e comodissimo.

Ovviamente dovrai pesare quello che mangi, è una condizione indispensabile per tenere traccia in modo ottimale di tutti i parametri fondamentali come calorie e macro.

Non ti preoccupare dopo qualche settimana di utilizzo e una     volta imparate le dosi sarà molto più semplice e tutte le     procedure verranno in automatico.

Per quanto riguarda la quantità, non ricordo le impostazioni di default però solitamente potete trovare “dimensioni della porzione” e scegliere 100 gr, 1 gr etc (oppure 1 cup, 1/2 cup etc se è americano) e sotto avete invece numero delle porzioni “1” “1,5” etc.

Potete switchare i decimali in frazioni, e quindi avere “1” o “3/2”, sta a te.

Qui sembra complicato ma in effetti non lo è affatto, basta selezionare 100 gr per gli alimenti grossi (bresaola, pasta etc) e 1 gr per quelli piccoli (olio, mandorle, cacao etc) e mettere i multipli o sottomultipli.

Ma credimi che è più difficile spiegarlo che farlo.

CONTROLLARE I MACRO (solo per versione mobile)

A fine pagina del diario c’è un tasto “Nutrizione” che apre una schermata relativa a un riassunto dei dati inseriti.

Puoi vedere il grafico a torta dei vostri macro cliccando su “Macronutrienti” quindi carbo, proteine, grassi e a colpo d’occhio sapere se siete sulla giusta strada.

Oppure cliccando su “Nutrienti” avrete i valori in grammi, non solo dei tre macro ma anche di micronutrienti, fibra, zuccheri etc.

Infine Cliccando su “Calorie” un grafico arancione vi mostrerà come avrete distribuito nei vari pasti le vostre calorie.

Tutto ciò è estremamente utile per valutare cosa aggiungere come spuntino finale o simili, ma ancora più utile è la funzione settimanale, cliccando infatti su “Oggi” e selezionando “Visualizzazione settimana” potrete vedere tutti i grafici e i parametri di cui sopra, ma relativi all’intera settimana! Perfetto per tenere d’occhio le cose!

PER GLI APPASSIONATI DI CUCINA

La cosa che più mi piace di MyFitnessPal è la possibilità di inserire ricette.

Cioè ogni volta che sperimento una ricetta che so che riutilizzerò, creo una ricetta, inserendo tutti gli ingredienti e le dosi, inserendo il numero di porzioni previste per il totale e sarà tutto più facile per le volte successive.

E ogni volta che li rifaccio devo solo cercare il nome della ricetta così come l’ho salvata, i macro e le calorie verranno inserite automaticamente.

E se invece la ricetta la prendete dal web e non la create voi??

Nella versione web dell’app si può inserire l’url della ricetta e magicamente MyFitnessPal cercherà un match per ogni ingrediente!

Funzione utile, ma tutti gli ingredienti vanno poi revisionati a mano perchè ogni tanto l’app fa errori terrificanti e il risultato è abnorme, quindi controllare, però soprattutto se usate ricette da siti inglesi con cup etc è fenomenale.

E L’ATTIVITÀ FISICA?

Nell’app non dovrà essere inserita per nessuno modo l’attività fisica che svolgi con il programma.

Utilizza questa app con l’unico motivo di diario alimentare.

 

 

DONA 5 €

DONA 10 €

DONA 20 €

VAI ALL’INDICE

CAPITOLO SUCCESSIVO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...