I CARBOIDRATI: COSA SONO E CLASSIFICAZIONE

Carboidrati: Cosa sono e classificazione

 

Da wikipedia:

I glucidi o glicidi (dal greco γλυκύς, glucùs, cioè “dolce”) sono dei composti chimici organici formati da atomi di carbonio, idrogeno e ossigeno, formando la classe di biomolecole CHO.

Sono chiamati anche carboidrati[1] (da “idrati di carbonio”) o saccaridi .

I glucidi hanno numerose funzioni biologiche, tra cui quella di fonte energetica e trasporto dell’energia (esempio: amido, glicogeno) e sono anche noti come componenti strutturali della cellulosa nelle piante e della cartilagine negli animali. Inoltre giocano un ruolo fondamentale nel sistema immunitario, nella fertilità e nello sviluppo biologico.

Spesso scambiati per la causa di tutti i mali, i carboidrati sono la fonte principale di energia del nostro corpo.

Un falso mito dice che per dimagrire è necessario evitare in tutti i modi di mangiare carboidrati… sbagliatissimo!

A causa di moltissima falsa informazione che circola nel web e nelle palestre sono visti come l’unica causa di accumulo di grasso.

Del tipo “se mangi carboidrati ingrasserai sicuramente”

Non funziona esattamente così, è vero che se ne mangi troppi aumenterai il grasso ma questo principio vale anche per le proteine e per i grassi.

I carboidrati hanno una funzione essenziale per la crescita muscolare ma anche per il corretto funzionamento di tutti gli altri organi vitali indispensabili per la vita.

Ti basta sapere che solo per il corretto funzionamento del cervello sono necessari circa 100 grammi di carboidrati al giorno.

Prova ad immaginarti tutti quelli che seguono una dieta a basso contenuto di carboidrati (le famose low carb o delle volte zero carb) che assumono meno di 30/50 carboidrati al giorno, che non bastano nemmeno per alimentare il cervello, figurati il resto del corpo.

Come abbiamo detto precedentemente il nostro corpo non distingue 1 grammo di carboidrati che proviene da una verdura e 1 grammo di carboidrati che derivano da un biscotto.

Quello che però dobbiamo dire è che esistono 3 tipologie di carboidrati:

  • Carboidrati semplici (Monosaccaridi e Oligosaccaridi)
  • Carboidrati complessi (Polisaccaridi)

 

Vediamoli singolarmente.

 

Monosaccaridi

Fanno parte della categoria dei carboidrati semplici e hanno una struttura molecolare molto semplice.

Sono monosaccaridi:

  • Fruttosio
  • Galattosio
  • Glucosio

 

Sono chiamati semplicemente zuccheri.

Il fruttosio è un tipo di zucchero che generalmente si trova nella frutta di tutti i tipi

Il galattosio si trova prevalentemente nei prodotti caseari come formaggio ecc.

Il glucosio è il tipo di zucchero che troviamo nel sangue, e deriva dall’assorbimento dei cibi che mangiamo abitualmente.

 

Oligosaccaridi

Gli oligosaccaridi sono carboidrati più complessi e sono formati da più monosaccaridi collegati tra loro come se fossero una catena.

Il nostro corpo è in grado di distruggere o scomporre parzialmente questi carboidrati per trasformarli in glucosio

 

Polisaccaridi

I monosaccaridi sono carboidrati molto complessi e sono formati da più monosaccaridi collegati tra loro (solitamente più di 10 molecole) come se fossero una catena.

Il nostro corpo è in grado di “distruggere” facilmente queste molecole e di trasformarle in glucosio che verrà utilizzato come energia.

 

DONA 5 €

DONA 10 €

DONA 20 €

VAI ALL’INDICE

CAPITOLO SUCCESSIVO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...